Biglietto da visita, perché averlo e come realizzarlo

Biglietto da visita, perché averlo e come realizzarlo

Nel mondo di internet 2.0 il biglietto da visita potrebbe sembrare uno strumento anacronistico e ormai superato perché sostituito da moderne app telematiche capaci anche di recensire le persone. In realtà è ancora uno degli strumenti di comunicazione più importanti per quanto concerne il business e il marketing. Ecco perché averlo e come fare per realizzarne uno perfetto

L’importanza del biglietto da visita

Inventato in Francia nel 1700, ancor oggi il biglietto da visita resta un arma importante per comunicare al nostro interlocutore i nostri contatti e il nostro brand. Sono state inventate molte app che sostituiscono il vecchio biglietto da visita cartaceo permettendo di crearsi il proprio bigliettino telematico e di inviarlo tramite messaggio istantaneo o QR code. In realtà l’uso degli strumenti informatici comporta una serie di passaggi da seguire che non sostituiranno mai l’immediatezza e la semplicità di comunicazione di un biglietto da visita cartaceo che rappresenta il più semplice strumento pubblicitario per il nostro marketing professionale. Il biglietto da visita è infatti il modo più efficace per scambiarsi informazioni e contatti attraverso uno strumento che può essere al tempo stesso unico e memorabile grazie alle nostra creatività.

Come realizzare un biglietto da visita perfetto

Per sfruttare e mostrare al meglio le nostre abilità al fine di trasmettere la nostra professionalità al cliente o al datore di lavoro, occorre che il nostro biglietto da visita sia creato nei minimi dettagli sia dal punto di vista delle informazioni in esso contenute che da quello grafico. Dobbiamo innanzitutto chiederci cosa vogliamo comunicare e a chi lo stiamo comunicando per capire come impostare al meglio la struttura del nostro biglietto da visita. Per quanto riguarda le informazioni bisogna indicare nome e cognome, professione, l’azienda per cui si lavora per poi corredare il tutto con il nostro numero di telefono e la nostra mail. Per rendere il nostro bigliettino da visita più efficace, è opportuno indicare i nostri social sul retro dove apporre anche un QR code, al fine di permettere al nostro cliente o datore di lavoro di trovare tutte le informazioni utili online sul nostro lavoro e sulla nostra personalità. Dopo aver curato le informazioni da trasmettere, occorre occuparsi della veste grafica del nostro biglietto da visita. Per far questo al meglio, bisogna evitare di scegliere soluzioni fai da te che potrebbero rivelarsi molto dannose perché offrono prodotti di scarsa qualità. Meglio rivolgersi a professionisti del settore che possono facilmente consigliarci sui colori da utilizzare, la carta su cui stampare e il font da usare per ottenere un biglietto da visita esteticamente perfetto. Per far questo non bisogna recarsi per forza in tipografia ma è possibile anche utilizzare servizi di stampa professionale e offerte da tipografie online come Saxoprint.it. Sul sito di questa tipografia online è possibile trovare svariate tipologie di biglietti da visita, da quelli in carta naturale a quelli con vernice a rilevo o pieghevoli, tutti con la possibilità di regolare le caratteristiche grafiche in base alle propria esigenza con un semplice click e con l’aiuto di un servizio di assistenza ad hoc