Claudio Baglioni: ecco come sarà il nuovo Sanremo

Claudio Baglioni: ecco come sarà il nuovo Sanremo

Il neo conduttore del prossimo festival di Sanremo, Claudio Baglioni ha svelato alcune importanti novità sulla nuova edizione

Claudio Baglioni: “Più che un conduttore sarò un conducente”

Le novità del festival di Sanremo

Dal 6 al 10 febbraio ci sarà il nuovo festival di Sanremo con alcune importantissime novità. “Non ci sarà, come in tutte le edizioni precedenti, più quella pratica un po’ violenta del dover mandare a casa qualcuno. Chiunque degli invitati al Festival, dei proponenti, sia essi giovani o campioni, cominceranno il Festival e lo finiranno. Nessuno andrà via, nessuno dovrà fare le valigie. Credo che questo lo renderà simile a un festival del cinema o a un festival letterario”, ha fatto sapere Claudio Baglioni che sarà il presentatore e direttore di questa nuova edizione del festival di Sanremo che sarà dunque totalmente all’insegna della musica

Addio alla serata delle cover

La seconda grande novità del festival di Sanremo di quest’anno è che non ci sarà più la serata in cui i cantanti rimasti in gara si dedicavano alle cover. “Penso che chi lavora da tanto tempo a un progetto, a una bella canzone, abbia dignità e diritto di riproporre quel suo brano, questa volta con altri artisti, ospiti, musicisti o con altri cantanti, in forma di duetto, di trio, come performance aggiuntiva”, ha detto Baglioni che ha sostituito le cover con una serata dedicata ai duetti. La terza grande novità del nuovo Sanremo è che la durata massima delle canzoni sarà di 4 minuti e non più 3 minuti e 15 secondi. Ancora segreti i nomi degli altri membri della squadra del cantautore che saranno svelati solo a gennaio ma il settimanale Chi ha ipotizzato che, a condurre con Baglioni, possano essere Ilaria D’Amico, Sabrina Ferilli (che era già salita sul palco dell’Ariston nel 1996) e Miriam Leone come  vallette d’eccezione del presentatore