Copenaghen: ”Smart and healthy city”, la città della felicità e della salute

Copenaghen: ”Smart and healthy city”, la città della felicità e della salute

La capitale più smart d’Europa? La casa della Sirenetta. La bella danese si classifica al primo posto in Europa per essere la più felice ma anche la più healthy

C’era da aspettarselo, nella città dove si trovano più biciclette che automobili il primo posto per l’alta qualità della vita urbana è meritocratico. L’Organizzazione mondiale della sanità classifica Copenaghen tra città le più sane al mondo, la migliore del vecchio continente. A confermarlo la  ”Smart and healthy city” che pone al vertice la bella e virtuosa del nord.

Copenaghen, la città della felicità e della salute

A Copenaghen la mentalità green e la libertà dell’individuo sono i cardini della società. I trasporti efficienti e la sicurezza avvalorano la sua abitabilità ma anche le abitudini e gli eventi che pullulano nel contesto urbano la rendono una realtà non solo vivibile ma salutare.

Dopo la recente classifica Smart City Index 2017 che vedeva la capitale della Danimarca al primo posto, questo primato la rende ancora più appetibile ai numerosi studenti e lavoratori che la considerano una meta raggiungibile e dalle grandi potenzialità. Copenaghen è una città moderna e organizzata che punta sulla salute dei suoi cittadini. In primis l’attività fisica è una costante. Per le sue strade andare in bicicletta è una norma non scritta. Il suo utilizzo è alla base del benessere dei suoi abitanti. Un mezzo green strategico per gli spostamenti e per la salute reso possibile dalle infrastrutture adibite alle due ruote e pedali. Una bici a Copenaghen “è per sempre” e si adatta a tutte le esigenze: dalle biciclette normali, ai tandem, ai modelli cargo bike usate dai genitori per trasportare i bambini o la spesa.

Il secondo tassello che la rende una città della salute è la cura per l’alimentazione. Una rivelazione della ‘Smart and healthy city” inaspettata, lontana dai pregiudizi culinari che attanagliano le città del nord Europa. Copenaghen punta alla qualità delle materie prime a cominciare dalla mense scolastiche ed aziendali. La proposta di cibo sano e nutriente che evita gli alimenti ipocalorici è una svolta per il benessere degli abitanti ma anche per la nostra concezione legata alla nomea di una gastronomia ricca di grassi e colesterolo. Ammettiamo la soggettività per la valutazione del sapore dei piatti, soprattutto per chi è viziato dalla cucina italiana.