Dieta delle caverne contro la menopausa

Dieta delle caverne contro la menopausa

La Dieta delle caverne, o Paleo Dieta, può aiutare le donne in menopausa a perdere peso, migliorare gli acidi grassi circolanti e ridurre il rischio di sviluppare il diabete e malattie cardiovascolari.

Dopo la menopausa , le donne hanno un alto rischio di sviluppare adiposità addominale, il diabete (associato ad una riduzione della resistenza all’insulina) e possono essere più soggette alle malattie cardiovascolari. La Dieta delle caverne, chiamata anche Paleo Dieta, presentata dalla Umeå University, in Svezia, al meeting annuale della Endocrine Society a Boston aiuta a prevenire l’obesità e la disregolazione metabolica.

Dieta delle caverne (Dieta Paleolitica) contro la menopausa. Lo studio e i risultati

La ricerca è stata effettuata per 2 anni su 70 donne in menopausa che sono state divise in due gruppi. Al primo gruppo ha seguito la Paleo Dieta di cui il 30% era composto da proteine e il 40% da grassi insaturi, mentre il secondo gruppo una dieta a basso contenuto di grassi che ha incluso il 15% di proteine e il 55% di carboidrati. La dieta paleolitica era basata sull’assunzione di carne magra, pesce, uova, noci e frutti di bosco. Ulteriori fonti di grassi hanno incluso olio di colza, olio di oliva, e avocado. Sono stati esclusi i prodotti lattiero-caseari, cereali, sale aggiunto e grassi raffinati e zuccheri. In 24 mesi i ricercatori hanno scoperto che, nel gruppo della dieta delle caverne, l’assunzione di acidi grassi saturi è diminuito del 19% e l’assunzione di acidi grassi monoinsaturi e gli acidi grassi polinsaturi sono aumentati del 47%.

Dieta delle caverne contro la menopausa. Cosa dicono gli esperti

Una dieta paleolitica senza alcuna restrizione calorica ha migliorato in modo significativo il profilo degli acidi grassi associata con la sensibilità all’insulina, e ha ridotto l’ adiposità addominale e ha diminuito il peso nelle donne in postmenopausa obese“, ha dichiarato Caroline Blomquist, autrice principale dello studio e studente di dottorato presso il Dipartimento della Funzione Pubblica Salute e Medicina della Umeå University, Svezia e aggiunge “la Paleo Dieta, ad alto contenuto di acidi grassi polinsaturi, può avere effetti benefici a lungo termine sui disturbi correlati all’obesità, tra cui riduzione del rischio del diabete e delle malattie cardiovascolari“.

Fonte immagine: zsoolt