Come vestirsi durante le Feste, il broccato che fa tendenza (ed eleganza)

Come vestirsi durante le Feste, il broccato che fa tendenza (ed eleganza)

Il Natale si avvicina, quale momento migliore dell’anno per sfoggiare l’opulenza e i riflessi di luce di un tessuto prezioso? Quest’anno si indossa il broccato con disinvoltura

Durante le Feste tutto è concesso, anche nella moda. Idee e abbinamenti lussuosi e originali purchè scelti con gusto e realizzati con stile. Un periodo dell’anno dove lo scintillio non è solo consentito, è ricercato. Dall’abbigliamento agli accessori. Dimentichiamo la paura di osare e riveliamo il nostro lato principesco con capi super luxury e barocchi in broccato, la tendenza dell’autunno inverno 2016 2017.

Come vestirsi durante le Feste, il broccato che fa tendenza (ed eleganza)

Un Natale regale, nulla a che vedere con la stravaganza pacchiana dell’ “apparenza a tutti i costi“. I tessuti in broccato rivelano una trama che racchiude un microcosmo di dettagli, una storia floreale ricamata con intarsi di fili d’oro o d’argento. Stoffa operata e preziosa che nasce dai telai jacqauard. Questi strumenti di meraviglia intrecciano sete e ricamano velluti da secoli. Una materia regale d’altri tempi che è tornata in auge nelle collezioni della stagione autunno/inverno 2016 2017. Proposto da numerose maison, il broccato diventa accessibile a tutti. Non più un’esclusiva dell’ haute couture, veste con fascino ed eleganza soprattutto durante le Feste.

Abiti in tessuto deluxe e blazer preziosi come i modelli Ralph Lauren da portare con camicia bianca e per le più estrose con l’aggiunta della cravatta. Tanti i tailleur broccati con gonna o pantalone. Giochi d’illusione con l’effetto tapestry come le proposte moda del brand Miu Miu oppure lucido e brillante di Bluemarine. Anche Oscar della Renta gioca con un allure bon ton e punta su completi rosso e oro con gonna al ginocchio per un look impeccabile.

I soprabiti in broccato diventano capi da sfoggiare con orgoglio, per zarine contemporanee. Meravigliose le proposte D&G. Il brand ricerca un dettaglio che si rifà alla tradizione artistica del barocco siciliano. Più di una fantasia, un racconto di cultura e passione per la bellezza. Sulle passerelle autunno inverno 2016 2017 abbiamo visto cappotti doppiopetto, come il modello con arabesque d’oro che spiccano dal tessuto nero. Idee di eleganza e calore anche dalla griffe Gucci che ha sfoggiato durante i suoi defilè numerosi modelli in broccato con dettagli in pelliccia, dai colli avvolgenti alle maniche morbide. A Natale si sa, tutto è concesso, compreso un look total gold by Michael Kors. Uno sfarzo d’oro dal tessuto broccato luminoso e dai bottoni sullo stesso gradiente. Un capo che non passa certo inosservato ma facilmente portabile grazie alle linee militari, che semplificano le forme lasciando spazio alla regalità del tessuto.

Immagine a partire da sinistra. Tailleur rosso e oro Oscar della Renta, cappotto doppiopetto nero e oro D&G, cappotto total gold by Michael Kors.