Juventus, naufragio a Barcellona in Champions League. Resiste la Roma contro l’Atletico Madrid

Juventus, naufragio a Barcellona in Champions League. Resiste la Roma contro l’Atletico Madrid

Serata da dimenticare in Champions League per i bianconeri, il Barcellona vince in scioltezza dopo un primo tempo combattuto, per la Roma un pari a reti bianche contro l’Atletico Madrid che lascia ben sperare

Champions League amara per la Juventus che subisce un pesante 3-0 dal Barcellona, scatenato Lionel Messi autore di una doppietta, la Roma resiste all’ostacolo Atletico Madrid chiudendo a reti bianche la sfida in casa allo stadio Olimpico

Tris Barça

La Juventus inizia male questa Champions League. I ragazzi di Massimiliano Allegri inciampano sul primo vero ostacolo. Il Barcellona di un super Leo Messi asfalta i bianconeri in una gara giocata per un tempo ad armi pari. La ripresa ha visto i blaugrana padroni del campo, un Paulo Dybala troppo sottotono non ha inciso sulla gara. Leo Messi, autore di una doppietta nella ripresa, è stato il vero condottiero di questo secco 3-0. Questo il commento di Massimiliano Allegri: “Serata amara? I ragazzi hanno fatto un bel primo tempo poi è normale che bisogna sfruttare le occasioni che ti capitano. Ne abbiamo avute parecchie e non siamo stati bravi a concretizzarle, mentre hanno quel giocatore lì, Messi, che alla prima occasione ti cambia le partite. E noi non abbiamo avuto la forza nel secondo tempo di tenere viva la partita.

Roma coraggiosa

La Roma riesce nell’impresa di respingere l’assalto di un Atletico Madrid superiore sul piano tattico. Gli spagnoli hanno dominato la gara ma i giallorossi sono stati bravi a chiudere la partita con il risultato di 0-0. Fondamentale il portiere giallorosso Alisson che ha respinto gli attacchi più pericolosi degli avversari. Il tecnico giallorosso Eusebio Di Francesco ha sottolineato: “Qualche fischio dell’Olimpico? Io non li ho sentiti. L’anno scorso la Roma è uscita ai playoff e oggi affrontavamo una grande squadra. Oggi siamo stati un po’ fortunati ma è vero anche che con l’Inter abbiamo avuto sfortuna. Con l’Atletico abbiamo disputato un ottimo primo tempo, nella ripresa siamo calati e ho cambiato il sistema di gioco perché non riuscivamo a contenere le loro folate, poi abbiamo ritrovato equilibrio.