Le proprietà delle alghe wakame, i consigli di bellezza e benessere per il fine settimana

Le proprietà delle alghe wakame, i consigli di bellezza e benessere per il fine settimana

Un alimento sempre più richiesto sulle nostre tavole, complici la moda e la bontà della cucina etnica ma anche le preziose proprietà di quest’alga

In cucina è un ingrediente versatile che si reinventa in tanti piatti diversi. La contaminazione culinaria lo introduce anche nelle nostre ricette valorizzandone il sapore e soprattutto le proprietà benefiche, senza tralasciare il suo fascino d’oriente. Le tre varietà di alghe marine più famose sono: la nori, la kombu e la wakame. Oggi scopriremo le caratteristiche di quest’ultima, una bontà dal sapore agrodolce.

Origine e proprietà delle alghe wakame

La varietà di alghe sul nostro pianeta è immensa, sono organismi viventi che popolano le acque del globo da circa 3 miliardi di anni. L’alga wakame è un alimento originario del Giappone, della Corea e della Cina. E’ alla base della cucina nipponica e nelle terre del Sol Levante è coltivata da secoli. I francesi furono i primi a coltivarla in Europa e cominciarono commercializzarla a partire dagli anni ’80. Nel nostro continente questa varietà è particolarmente apprezzata per il suo sapore leggero e delicato.

L’alga wakame come tutte le alghe commestibili è ricca di iodio, di sali minerali come fosforo, sodio, calcio, ferro, magnesio, potassio, rame, manganese, selenio, zinco e vitamine A, del guppo B, C, E, K, J. Presente anche il beta-carotene e il folato alimentare. E’ ricchissima di fibre, per questa ragione è un alimento particolarmente indicato nelle diete dimagranti. Conferisce facilmente un senso di sazietà e presenta un basso apporto calorico, pochi grassi e pochi carboidrati ma un buon contenuto proteico. La wakame ha il più alto contenuto di acidi grassi Omega-3 rispetto a tutte le altre alghe.

L’alga wakame è un toccasana per il sistema cardiovascolare e grazie alla presenza di ferro facilita la circolazione sanguigna e la produzione dei globuli rossi. Riduce inoltre i livelli di colesterolo cattivo nel sangue. Il calcio la rende una valida alleata per la salute delle ossa migliorandone la densità, la crescita e la guarigione in caso di fratture. Consigliata anche in caso di disturbi all’apparato digerente soprattutto in caso di  reflusso gastroesofageo e nell’ernia iatale. Facilita inoltre  la digestione e riduce la formazione dei gas intestinali.

Secondo gli ultimi studi svolti, le alghe wakame hanno anche la capacità di limitare il rischio di patologie oncologiche, soprattutto le neoplasie al seno. Questa caratteristica è data dal contenuto di iodio e dai lignani, sostanze preziose per la salute delle donne che potrebbero sviluppare questa patologia.

Per la bellezza

Le alghe sono un ingrediente molto utilizzato nell’industria cosmetica. La wakame è un alimento che agisce anche dall’interno grazie al suo altissimo contenuto di antiossidanti. Viene considerata un’alga antiage e ha la capacità di mantenere la pelle idratata e radiosa e i capelli forti e lucenti. E’ inoltre un alimento altamente disintossicante e facilita l’espulsione delle tossine dal nostro corpo. Ideale per i periodi detox e per ritrovare la linea, 100 grammi apportano solo  45 calorie.