Londra, in fiamme la Grenfell Tower, ecco cosa è successo

Londra, in fiamme la Grenfell Tower, ecco cosa è successo

Grave incendio nella notte alla Grenfell Tower di Londra. 30 persone ricoverate in ospedale. Non si escludono vittime

Londra, i vigili del fuoco inglesi: “Ci sono dei morti

Il grattacielo in fiamme

La Grenfell Tower è un grattacielo composto da 120 appartamenti in cui vivono circa 500 persone. Questo edificio si trova a Notting Hill a poca distanza dal celebre mercato di Portobello Road. Questa torre stanotte è diventata improvvisamente un inferno di fuoco. “Ho sentito urla di bambini che chiedevano aiuto”,ha raccontato un testimone. “Ho visto persone gettarsi dalle finestre su materassi gonfiabili portati dai pompieri“, ha affermato un altro. Alcune persone in strada hanno provato ad aiutare gli abitanti del palazzo. “Gridavo alla gente che era alla finestra, fuggite, fuggite, ma mi hanno risposto che erano bloccati dal fumo e non potevano passare dal corridoio” , ha detto Jody Martin una residente della zona.

Le cause dell’incendio

I pompieri inglesi hanno lavorato tutte la notte. Per loro è stato molto difficile riuscire a domare l’ìncendio in quanto i loro idranti riuscivano ad arrivare solo ai piani inferiori. Non si esclude pertanto che ci possano essere delle vittime se si pensa che delle persone hanno cercato rifugio sul tetto della torre perché bloccate dalle fiamme. Al momento sconosciuta la causa dell’incendio. E’ escluso che si tratti del terrorismo per cui l’ipotesi degli inquirenti verte su varie possibilità. Si pensa che il rogo sia stato scatenato da un corto circuito o da una sigaretta rimasta accesa. Fatto sta però che gli abitanti della Grenfell Tower si erano già lamentati del rischio incendi dovuti ad un restauro di qualche anno fa eseguito male. “Grave incidente”, così il sindaco di Londra Khan ha commentato l’accaduto parlando di squadre di esperti che stanno lavorando per mettere l’edificio in sicurezza visto che se ne teme il crollo