Maturità, il 96,3% dei maturandi è stato ammesso all’esame

Maturità, il 96,3% dei maturandi è stato ammesso all’esame

Il 96,3 % dei maturandi è stato ammesso all’esame finale. Domani si comincia con la prova d’italiano. Ecco quale potrebbe essere l’autore dell’analisi del testo

Maturità, la maggior parte degli studendi ammessi dovrebbe essere promossa

Maturità, gli esami stanno arrivando

Il 21 giugno cominceranno gli esami di maturità per il 96,3% degli studenti dell’ultimo anno di liceo. Questo sono le stime parziali rivelate dal Miur, stime che sono molto alte almeno da una decina di  anni se si pensa che la maggior parte degli studendi ammessi superà la prova. Solo 18 mila gli studenti non ammessi alla prova finale tra i dubbi chi si domanda se ancora giusto fare la maturità o no. Fino però a nuove norme l’esame si farà tanto che il Miur ha lanciato una campagna contro l’ansia degli studenti. Si parte dall’hastag #Nopanic si continua con un video del linguista Luca Serianni che spiega come affrontare la prova d’italiano mentre Samantha Cristoforetti spiega come tene un corretto allenamento in vista degli esami

Maturità, potrebbe uscire Primo Levi

Si è cercato di capire con scarsi risultati quale potessero essere le tracce scelte dal Miur per la prova d’Italiano . Poiché ricorrono i 30 anni dalla sua morte e il Ministero sfrutta gli anniversari, si pensa che per l’analisi del testo possa uscire Primo Levi. Potrebbe essere proprio un brano dello scrittore, deportato ad Auschviltz, quello che gli studenti dovranno analizzare domani. In rete infatti sono già partite molte ricerche su i suoi libri e sulle frasi più celebri. Molto gettonata visto gli ultimi terribili accadimenti è anche l’ipotesi Isis e terrorismo per quanto concerne il saggio o il tema tradizionale. Per sapere la verità dovremo aspettare domattina quando la campanella decreterà l’inizio degli esami di maturità dopo che tutti avranno trascorso la leggendaria notte prima degli esami