MYllennium Award 2016, contest per creativi under 30: ecco come candidarsi

MYllennium Award 2016, contest per creativi under 30: ecco come candidarsi

Torna l’appuntamento con il MYllennium Award, il premio dedicato ai giovani creativi under 30 che quest’anno festeggia la sua seconda edizione. Sei differenti sezioni a cui è possibile candidarsi e tanti diversi premi: ecco come fare per partecipare

Torna la seconda edizione del MYllennium Award, il premio promosso dal Gruppo Barletta Spa in ricordo del suo fondatore Raffele Barletta e dedicato ai Millennials italiani, giovani creativi sotto i trent’anni. Il contest è infatti dedicato ai tutti coloro che fanno parte della cosiddetta Generazione Y, ovvero i ragazzi nati tra la fine degli anni Ottanta e i primi Duemila. Il MYllennium Award si compone quest’anno di sei diverse sezioni accessibili agli under 30: “My Book” dedicata alla saggistica, “My Startup” per le aziende, “My Reportage” per il giornalismo, “My Job” dedicato alle nuove opportunità di lavoro, “My City” per l’architettura e la nuova sezione “My Frame” dedicata al cinema. I vincitori del MYllennium Award non si aggiudicheranno soltanto premi in denaro ma anche stage, tirocini e master. La prima edizione del contest, che si è conclusa a luglio dello scorso anno, ha premiato 25 giovanissimi talenti italiani, ed ha conquistato la medaglia di bronzo del Senato per alta rappresentatività e per la grande valenza educativa e sociale.

MYllennium Award: ecco quali sono le sei diverse sezioni e come fare per candidarsi

Il MYllennium Award nasce dalla volontà del Gruppo Barletta di investire sulle giovani generazioni, cercando di valorizzare al meglio i differenti talenti. Per partecipare al contest, oltre a non superare i trent’anni di età ed essere in possesso della cittadinanza italiana, ogni sezione del premio richiede ai candidati specifiche caratteristiche. Per quanto riguarda la sezione “My Book” è necessaria la redazione di un testo di geopolitica e integrazione, innovazione e futuro, best practices o storie di successo; un progetto video sul tema del turismo che riguardi però storie italiane è invece richiesto per partecipare alla sezione “My Reportage“, mentre per “My Startup” saranno presi in considerazione progetti di impresa ad alto contenuto tecnologico e di innovazione. “My Frame” prevede la realizzazione di un cortometraggio autoreferenziale proprio sui Millennials, nella sezione “My City“, saranno invece passati al vaglio i progetti di riqualificazione urbana per il miglioramento delle città. Per quanto riguarda, infine, la sezione “My Job“, verranno selezionati 14 giovani, in base ai propri CV per 8 diversi stage e 6 master in famose aziende, italiane e straniere, nel settore bancario, finanziario, industriale e della moda. 

Tutte le scadenze del MYllennium Award

A valutare i progetti candidati al MYllennium Award un Comitato tecnico-scientifico composto da diversi professionisti dell’economia, del giornalismo, del mondo scientifico e accademico, delle istituzioni ed altri ancora, tra cui il regista Matteo Garrone, la giornalista Paola Saluzzi e l’ad di Rai Cinema Paolo del Brocco. Le domande di partecipazione al contest dovranno essere compilate nell’apposito form previsto per ogni sezione sul sito del premio ed inviate entro il prossimo 30 aprile. I vincitori del MYllennium Award saranno selezionati sulla base del punteggio che ogni membro del comitato competente per ciascuna sezione avrà attribuito ai candidati. La cerimonia ufficiale di premiazione si terrà invece a Roma il 6 luglio 2016. Non resta che partecipare e, come si legge sul sito del MYllennium Award, – “Il futuro è di chi partecipa”.