Sbarca a Palermo la nave dei bambini: a bordo oltre 600 migranti di cui 241 bambini e adolescenti

Sbarca a Palermo la nave dei bambini: a bordo oltre 600 migranti di cui 241 bambini e adolescenti

E’ approdata al porto di Palermo la nave Aquarius dell’organizzazione umanitaria Sos Méditerranée. Soprannominata “la nave dei bambini”, l’imbarcazione ospitava oltre 600 migranti di cui 241 bambini e adolescenti

Salvati dalla Aquarius di Sos Méditerranée sulla rotta libica, oltre 600 migranti sono sbarcati questa mattina al porto di Palermo. Pare che a bordo di quella che è stata soprannominata la “nave di bambini” vi fossero 241 minori, 178 dei quali non accompagnati, un neonato di appena una settimana e 11 donne incinte, di cui due al nono mese di gravidanza. I migranti portati in salvo dall’imbarcazione sono stati recuperati in sette diverse operazioni di soccorso in mare svolte in meno di 36 ore.

Sbarca a Palermo la nave dei bambini: le condizioni dei naufraghi

Diversi naufraghi presenti sulla “nave dei bambini” presentano evidenti sintomi di malnutrizione e risultano molto provati dalla lunga mancanza di cure. Mentre un giovane presenta segni di ferite da arma da fuoco e da machete, molte donne di origine subsahariana hanno spiegato di essere state imprigionate per mesi e di aver subito ripetutamente violenze sessuali.

Sbarca a Palermo la nave dei bambini: la provenienza dei migranti

I migranti della “nave dei bambini” provengono da oltre 15 Paesi tra cui: Siria, Egitto, Costa d’Avorio, Guinea Bissau, Mali, Sudan, Marocco, Eritrea, Senegal, Camerun, Somalia, Nigeria, Liberia, Algeria, Ghana, Etiopia, Benin, Gambia e Yemen. Tra loro vi sarebbero anche un migrante originario della Turchia e 50 richiedenti asilo siriani in fuga dalla Libia, tra i quali si possono trovare intere famiglie fuggite con i bambini al seguito.

Photo Credits: www.palermo.repubblica.it