Cultura, Paolo Virzì e il Movimento 5 Stelle

Cultura, Paolo Virzì e il Movimento 5 Stelle

A Livorno il regista Paolo Virzì in un’intervista show senza limiti tra ironia e un pizzico di polemica politica

Paolo Virzì ha partecipato a Livorno all’evento di Villa Fabbricotti, un incontro sull’anniversario della Liberazione di Livorno dal fascismo, tante battute e molta ironia del regista che si è lasciato andare anche sul tema politico

Contro M5S e migranti

L’evento Liberazione di Livorno ha avuto un grande protagonista. Paolo Virzì ha partecipato con grande passione all’evento di Villa Fabbricotti a Livorno. Tanta l’ironia, il regista si è lasciato andare con battute spontanee anche sul tema politico. Presi di mira i grillini: “Sono i maggiori responsabili di questo atteggiamento indecente “non fidiamoci di chi se ne intende, professoroni e storici che ci vogliono fregare”. Responsabili dell’astio nei confronti dei valori comuni.” Affondi anche sul tema dei migranti con il Movimento 5 Stelle nel mirino: “Colpa di molta classe dirigente che usa in modo truffaldino a scopi elettorali l’angoscia, la frustrazione delle persone come sul tema migranti. Purtroppo c’è un deficit di memoria sulla nostra storia di migrazioni. A scuola si dovrebbe insegnare di quando i siriani eravamo noi.

Tutti sotto tiro

Paolo Virzì difende la cultura e si scaglia contro chi non sostiene l’antifascismo: “I politici devono prendersi responsabilità da adulti, non approfittare dell’aria rabbiosa del tempo per alimentare il disprezzo della cultura, delle competenze. Quando si trasforma la storia controversa, complessa delle nostre città, in una fiaba mistificatoria dove alla fine arrivano gli eroi onesti salvifici, viene inferta nella coscienza una ferita più grande dei molti disservizi cui le amministrazioni ci hanno abituato, un veleno che intossica i nostri valori condivisi.” Poi la frecciata al M5S e Virginia Raggi: “I proclami sulla fine di 40 anni di PD? Ma il PD è nato nel 2007. Si tratta della storia di Roma e non conoscerla è grave per chi deve governarla.

  • Erix

    Avete sbagliato rubrica, non è “Cultura” bensì “Lecchinaggio e Malafede”