Concerto Guè Pequeno e Marracash, terrore tra la folla per spray al peperoncino

Concerto Guè Pequeno e Marracash, terrore tra la folla per spray al peperoncino

Grandi attimi di panico al concerto di Guè Pequeno e Marracash, a due canzoni dalla fine del concerto la folle impaurita ha cominciato a fuggire verso l’uscita

Il concerto di Guè Pequeno e Marracash nel finale ha vissuto attimi di panico e paura con la folla che ha iniziato a fuggire verso l’uscita terrorizzata, la causa è stata uno spray al peperoncino spruzzato tra la folla ed è polemica sulla sicurezza e i controlli

La causa

Uno spray al peperoncino spruzzato tra la folla ad un concerto poi il panico e la fuga. E’ quanto è successo al concerto di Guè Pequeno e Marracash nello spazio concerti del Carroponte a Sesto San Giovanni. Alle porte di Milano un grande evento che ha visto la fuga di una folle impazzita verso l’uscita dopo l’allarme a causa di una bravata. Un fatto grave dopo i fatti di Torino dello scorso inizio Giugno quando a rimanere ferite furono 1.500 persone. Dalle pagine social di Marracash e Guè Pequeno emergono i commenti di chi era presente Venerdì sera al concerto: “Ho visto gente che correva verso l’uscita e mi sono allontanata per poi tornare verso il palco.” E poi ancora: “Ho sentito che hanno spruzzato lo spray al peperoncino.”

Un gesto sciocco

L’organizzazione parla di un gesto sciocco e irresponsabile di una persona presente tra il pubblico. Matteo Camisacca, direttore di produzione del Carroponte, spiega: “Non appena ho visto le persone che iniziavano a correre via ho superato le transenne antipanico e dalla zona sottopalco ho raggiunto il buco che si era creato chiedendo ripetutamente cosa fosse successo. Mi è stato risposto che qualcuno aveva utilizzato dello spray al peperoncino, ipotesi avvalorata anche dal bruciore agli occhi che ho provato in prima persona. Dopo circa due minuti erano state fatte tutte le comunicazioni del caso, riuscendo a chiarire l’accaduto tra produzione e sicurezza. Subito è partita una comunicazione dal palco per tranquillizzare tutti gli spettatori e riportare un clima più disteso tra il pubblico.