Riso integrale, ingrediente del benessere

Riso integrale, ingrediente del benessere

Un cereale del benessere da inserire nella nostra dieta quotidiana, ecco perché sceglierlo integrale

Buono e versatile in cucina: sotto la sua pula, la sottile “corteccia” che ricopre i suoi chicchi, sono racchiusi tanti benefici per il nostro organismo. Piccoli scrigni della salute, ma perché il riso integrale è da preferire alle altre varietà?

Riso integrale, ecco perché sceglierlo

Il suo colore scuro è la prima caratteristica che salta all’occhio. E’ proprio quella che lo rende un alimento così speciale. Questo aspetto è dato dalla pula, la parte esterna del chicco. Questa non viene separata come nella tipologia bianca. Il riso integrale è un alimento non trattato, non subisce processi di raffinazione e ciò permette di mantenere intatte le sue proprietà e i numerosi benefici per l’organismo. La lavorazione dei chicchi comporta la perdita del 70% delle proprietà, per questa ragione è preferibile scegliere l’integrale al riso bianco raffinato.

Il riso integrale è ricchissimo di sali minerali come iil ferro, il calcio, il sodio, il potassio, il fosforo il selenio, il magnesio, il rame, lo zinco e vitamine A, del gruppo B, E, K, J. E’ inoltre un’importante fonte di manganese, una tazza fornisce l’80 % del fabbisogno giornaliero di questa preziosa sostanza. Nonostante non sia raffinato e mantenere tutta la struttura del chicco, il riso integrale è un alimento altamente digeribile. Ha la capacità di riequilibrare le funzioni intestinali perché ricco di fibre e amido. Contrasta inoltre il colesterolo cattivo ed è protettore del colon abbassando il rischio di patologie oncologiche legate a questo organo. Contiene inoltre niacina, meglio nota come vitamina B3, una sostanza difensiva dell’apparato cardiocircolatorio e gastrointestinale. Pochi sanno che un piatto di riso integrale concilia anche il sonno. Questo cereale contiene naturalmente la melatonina, un ormone responsabile del ciclo sonno-veglia.

Un alimento altamente consigliato a chi desidera perdere peso o rimanere in forma. Il riso integrale è una valida fonte di nutrimento, fa bruciare rapidamente i grassi, è ricco di sali minerali e ha la capacità di saziarci. Gli esperti lo considerano anche un ingrediente prezioso per la dieta delle persone diabetiche. Contiene infatti un basso indice glicemico e aiuta a regolare i livelli di zucchero nel sangue. Il riso integrale è un carboidrato complesso che rilascia lentamente gli zuccheri. Un alimento ideale per evitare picchi glicemici e mantenere una buona energia per un periodo di tempo più lungo rispetto al tradizionale riso bianco. L’integrale è una scelta di salute e di bellezza per tanti piatti dell’estate a cominciare dalla classica insalata di riso, in una versione più light.