Sabato 20 maggio: “La notte dei musei”. Musei aperti fino alle 2 di notte

Sabato 20 maggio: “La notte dei musei”. Musei aperti fino alle 2 di notte

Sabato 20 maggio: “La notte dei musei” con mostre e musei aperti fino alle 2 di notte. Una serata speciale all’insegna dell’arte e della cultura.

La “notte dei musei”: il 20 maggio, saranno aperti al pubblico numerosi musei e spazi espositivi in molte città. Sono previsti eventi in tutta Italia per la notte bianca della cultura, dai concerti fino ai contest per coinvolgere i più giovani e laboratori didattici per bambini.

La notte bianca dei musei: una serata d’arte e cultura

30 paesi europei hanno aderito alla “notte dei musei” un’iniziativa che prevede l’apertura straordinaria di molti musei, spazi espositivi e luoghi d’arte e cultura.  Le visite avranno un costo di un euro o saranno gratuite. Apertura straordinaria al pubblico anche la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica. Un programma davvero ricco che permette di visitare mostre e musei dalle 20 alle 2 di notte (con ultimo ingresso all’una e mezza). Dopo il grande successo della scorsa stagione anche quest’anno viene riproposta questa bella iniziativa che arriva alla sua tredicesima edizione a seguito della Giornata Internazionale dei Musei del 20 maggio. Notte dei Musei a Roma: il programma del 20 maggio 2017. Saranno straordinariamente aperti al pubblico con ingresso gratuito, anche la Camera dei Deputati, dalle ore 20 alle ore 2 e il Senato della Repubblica, dalle ore 20.00 alle ore 24.

Notte dei Musei: il programma del 20 maggio 2017

Moltissimi sono i musei aperti per la Notte dei Musei. A Roma ad esempio Museo nazionale romano – Palazzo Massimo, Roma, Museo nazionale etrusco di Villa Giulia, le Gallerie nazionali di arte antica (per citarne alcuni). A Milano troviamo aperta  la Pinacoteca di Brera e a Torino dai Musei Reali alla Villa della Regina. E ancora: dagli Uffizi di Firenze al Museo Palazzo Reale di Genova; dal Museo di Capodimonte a Napoli al Museo Archeologico Nazionale di Chieti. Per vedere la lista completa delle iniziative culturali e i musei che aderiscono, si può consultare il sito del Mibact.