Vittorio Sgarbi e la notte bollente con Malena

Vittorio Sgarbi e la notte bollente con Malena

Clamorosa rivelazione di Vittorio Sgarbi sulla notte di sesso bollente con Malena La Pugliese, tutta la verità di Vittorio sulla vicenda

Vittorio Sgarbi, Malena La Pugliese e una notte di fuoco ricca di sesso, ma è andata veramente così? Il critico d’arte rivela tutta la verità sulla vicenda attraverso un post su Facebook dove spiega come sono andate veramente le cose

Una notte di sesso

Vittorio Sgarbi al centro di un intrigo sentimentale o di un’avventura bollente? Il celebre critico d’arte avrebbe passato un’intera notte bollente ricca di sesso con Malena La Pugliese. I due protagonisti di questa vicenda erano ospiti alla manifestazione “Garda D’Autore”. Il giorno dopo lo stesso Sgarbi ha raccontato tutto a Giuseppe Cruciani. All’interno della celebre trasmissione radiofonica “La Zanzara” il critico d’arte ha spiegato: “Posso dire questo che quando un uomo di mondo sta con una pornostar può dare lezioni e anche prenderle, può insegnare e anche imparare delle cose. In questo caso io le ho dato delle nozioni che non aveva, nella materia in cui lei è specialista, il sesso orale. E poi c’era un’altra ragazza, c’era l’elemento lesbico. Una ragazza giovane, ed io sono per la formazione della giovane donna.

La rivelazione

La vicenda, però, è stata smentita dallo stesso Sgarbi attraverso un post su Facebook: “Il mondo è pieno di gente malata che non riesce a sentire l’amore ed è curiosa di quello che non può fare. Proprio di Parenzo alla Zanzara è scandalizzarsi di tutto e proprio di quell’altro è essere curioso di quello che fanno gli altri… ma fatti i c…tuoi. Una sera tu sei a Garda e parli di Tiepolo e dell’amore e poi c’è una gentile pornostar, timida perfino, che racconta perché ha fatto quella scelta… poi arriva Cruciani il quale non vive per sé e s’interroga su dove tu sei stato… Lui è “l’escluso” e allora il giorno dopo ti chiama per sapere com’è andata… ti ho preso per il culo. Quello che è accaduto tu non lo saprai mai e quello che non è accaduto è più bello di quello che accaduto.