Treviso: assalto ad un furgone portavalori

Treviso: assalto ad un furgone portavalori

Assaltato sull’autostrada A27, nei pressi di Treviso, un furgone portavalori. Il carico di tre milioni di euro si sarebbe salvato grazie alla schiuma di sicurezza

Treviso, una testimone: “I banditi parlavano italiano e forse albanese

Treviso assalto al furgone portavalori

Alle 18:30 di ieri, un furgone portavalori è stato assaltato da alcuni malviventi. I banditi avrebbero usato chiodi sull’asfalto e armi per fermare il furgone. I vigilantes che proteggevano il mezzo blindato sono stati fatti scendere e minacciati. Il carico del blindato era di tre milioni di euro. Probabilmente i banditi non sono riusciti a portare via il carico del furgone grazie al suo sistema di schiuma di sicurezza che ha reso difficile l’estrazione del bottino dal blindato. I banditi sarebbero poi fuggiti sfondando la recinzione autostradale, e salendo su altre automobili

Treviso, la testimone dell’assalto

Dopo l’assalto al furgone, il traffico tra Treviso nord e Treviso sud, è stato paralizzato per ore a causa dei chiodi lasciati sull’asfalto dai banditi, chiodi che hanno forato le gomme di molte auto. “Ho sentito una serie di spari sempre più ravvicinati”, racconta una testimone , “ poi i banditi sono riusciti a fermare il furgone ed hanno fatto scendere delle persone. Parlavano sia italiano che albanese, hanno detto ad un vigilantes di abbassare la testa poi ho sentito altri colpi di pistola”.

I vigilantes della Civis

Il furgone preso d’assalto era della ditta di vigilanza privata Civis. Due vigilantes sarebbero rimasti feriti, altri tre sarabbero incolumi. Secondo le loro testimonianze, i banditi si sarebbero anche finti uomini delle forze dell’ordine per fermare l’automezzo. Poi avrebbero obbligato il blindato a parcheggiare di traverso per bloccare la strada alle loro spalle. Quindi i malviventi su entrambe le carreggiate hanno usato chiodi a tre punte che hanno provocato tamponamenti a catena, bloccando l’autostrada A27, all’altezza di Treviso, in entrambi i sensi