Vitamina D, per la salute e l’abbronzatura del corpo

Vitamina D, per la salute e l’abbronzatura del corpo

La chiamano “vitamina del sole”, è essenziale per la nostra salute e aiuta anche la vanità. Per il benessere ma anche per un’abbronzatura perfetta sintetizziamo la vitamina D

Perché è così importante e come e dove possiamo trovarla? Ci sono dei consigli da seguire per assumerla al meglio? Scopriamo qualche piccolo suggerimento, molto utile durante il periodo estivo ma valido tutto l’anno.

Vitamina D, per la salute e l’abbronzatura

Una vitamina essenziale per il benessere dell’organismo, il ruolo principale della vitamina D è quello di aiutare il calcio a fissarsi nei tessuti ossei. Svolge inoltre un ruolo importantissimo per la salute dei muscoli, degli occhi e altri organi come cuore e polmoni. Influisce anche sulla proliferazione cellulare e protegge l’epidermide.

Come possiamo assumerla?

La natura è salvifica e al contempo matrigna, così il sole. Necessario per la vita ma da prendere sempre con moderazione. Sono proprio queste piccole dosi a renderlo benefico per il nostro organismo e per assimilare la vitamina D. La nostra pelle la sintetizza e produce grazie ai suoi raggi. Non è dunque un caso se è nota anche come “vitamina del sole”, è proprio grazie all’esposizione moderata che il corpo produce circa 80% del suo fabbisogno. Bastano 15-20 minuti al giorno, per almeno 4 giorni alla settimana.

Per godere del beneficio e del caldo bacio estivo dobbiamo sempre proteggere al meglio l’epidermide. La scelta del prodotto giusto e l’applicazione vanno fatte con estrema attenzione e si applicano con costanza di ogni due ore. Impariamo a gettare i prodotti vecchi, i solari hanno scadenza breve e vanno rinnovati di anno in anno per beneficiare al massimo dei loro effetti. E’ necessario controllare anche il fattore di protezione, diffidate di quelli troppo bassi allettanti per una tintarella veloce e scegliete sempre un prodotto superiore a 30 SPF, per chi ha la carnagione chiara è indicata la protezione 50 SPF. Non temete per l’abbronzatura, la pelle prenderà comunque colore ed eviterete fastidiosi eritemi solari e nei casi peggiori, bolle cutanee. Prediligete i prodotti a facile assorbimento dalla texture leggera, eviterete anche l’antiestetica patina di bianco delle creme dense e corpose.

La vitamina D si assimila anche attraverso una corretta alimentazione. Prediligiamo il pesce, soprattutto trota, sogliola, sgombro, salmone, pesce spada, storione, tonno e sardine. Mangiamo anche le uova ma con moderazione. Così il latte, il burro. Consigliate anche le carni bianche di pollo e di tacchino. Iniziamo la giornata con i corn flakes e durante il giorno consumiamo in abbondanza tutte le tipologie di verdure verdi.